Keep Out e tech:art, un progetto che punta sull’estetica e la praticità

Oggi vi raccontiamo la storia dell’azienda al femminile Keep Out, fondata nel 2014 dalla giovane imprenditrice Stefania Gagliardone e portata avanti da un team di donne creative e di professionisti del settore gioielli. Ve la raccontiamo perché storie di imprenditoria in rosa come questa vanno sempre esaltate, soprattutto se portano alta la bandiera del made in Italy in tutto il mondo, ma anche perché noi di tech:art abbiamo avuto modo di lavorare insieme a Keep Out su un progetto che è nato per mettere in luce i prodotti del brand quando porta il suo mondo al di fuori dei suoi flagship.

L’allestimento di tech:art per Keep Out al VicenzaOro, con i nuovi espositori fustellati in forex bianco e forex nero da 3mm con piedino sulla volta, stampa sul fronte, con SIT Dimensioni A5 e A4 a seconda che espongano catenine o braccialetti

Il cuore e simbolo dell’azienda Keep Out è il ditale, declinato sotto forma di gioiello prezioso e portafortuna, un’icona in arrivo dall’antica tradizione dell’America Latina per cui regalarlo portava amore e protezione. La sfida di tech:art è stata quella di metterlo in luce in fiera, con espositori in forex e allestimenti che potessero esaltare la bellezza dei prodotti.

L’allestimento di tech:art per Keep Out al VicenzaOro, con i nuovi espositori fustellati in forex bianco e forex nero da 3mm con piedino sulla volta, stampa sul fronte con SIT Dimensioni A5 e A4 a seconda che espongano catenine o braccialetti

L’esigenza principale quindi è stata quella di esaltare la storia così bella di questa azienda, i colori dei suoi prodotti mixando queste esigenze con l’efficienza e la praticità di trasporto dei supporti oltre che la loro bellezza estetica.

Chi meglio del team di Keep Out può raccontare l’esperienza con tech:art e il valore aggiunto di un progetto nato per esaltare la magia e la storia dei suoi prodotti? Abbiamo fatto alcune domande al team di Keep Out sulla collaborazione proprio per scoprire i retroscena!

La vostra è un’azienda che punta molto all’estetica e alla bellezza non solo del prodotto ma anche del modo in cui viene valorizzato: come avete bilanciato queste due necessità insieme a tech:art?

Eravamo alla ricerca di nuove idee per i nostri espositori, che coniugassero estetica e funzionalità, con una soluzione leggera e facile da trasportare. La soluzione che ci ha proposto tech:art soddisfa tutte queste esigenze, valorizzando il prodotto su di un supporto elegante ma anche molto leggero e stabile.

Il ditale rivisitato in chiave goiello è la cifra stilistica del vostro lavoro. La soluzione trovata insieme a tech:art per metterlo in mostra il più possibile è elegante e minimal, cosa ne pensate del risultato?

Siamo molto soddisfatte del risultato e della soluzione di stampa su supporti sia bianchi che colorati, che mantengono così la nostra identità cromatica ed esalta i dettagli dei nostri gioielli.

cropped-team_techart.jpg

Creative Quote of the Week #1


Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati

Michael Jordan

La citazione del giorno ce la offre un campione indiscusso, che di successi e record ne sa qualcosa: non è un collega che lavora nel settore creativo e neanche un manager di un’azienda votata al team building, ma un eroe del basket, ovvero Michael Jordan. Perché abbiamo scelto lui per il capitolo #1 della nostra rubrica sulle parole famose a tema creatività, lavoro di squadra, innovazione che troverete spesso su questo blog? Perché è un ottimo esempio di come queste tre keyword si possano applicare a tutti i settori e stiano bene praticamente a qualsiasi cosa le si associno: sono universali, sono univoche e allo stesso tempo evocative di tanti significati diversi. Le parole sono importanti e quando in sé contengono 3 caratteristiche così ingombranti bisogna tenersele strette e usarle più che si può, nella vita privata e nel lavoro.

Michael Jordan era un campione e verrà ricordato per i suoi salti incredibili sotto canestro, ma lui con le parole che abbiamo scelto per inaugurare questa rubrica vi racconta un’altra storia: senza i compagni di squadra sarebbe riuscito a diventare una leggenda? Senza uno schema, senza l’unione, avrebbe brillato così tanto entrando nel firmamento delle stelle dello sport?

Qui in azienda abbiamo un’idea precisa su cosa voglia dire portarsi a casa i risultati insieme: il nostro campo è la sede operativa, la palla sono macchinari e i materiali, la squadra è il team dei nostri reparti creativi e produttivi e il risultato non sono punti su un tabellone ma la soddisfazione del cliente. Questi 4 elementi possono esistere da soli? Forse sì, ma il risultato non sarebbe lo stesso, magari meno performante, sicuramente diverso da quello a cui siamo abituati. Se lo dice Michael Jordan che di squadre e campionati ne sa qualcosa, bisogna crederci e la metafora della vita quotidiana in un’azienda che si ciba di pane e creatività come la nostra come una partita di basket ci piace perché è vera e perché celebra il team e i suoi super poter e non il singolo, anche se è una specie di leggenda.

Contattaci

Hai bisogno di informazioni? Compila il form, ti contatteremo!

logo_footer

Contatti

  • Via Massimo d'Antona 17/1
    10028 Trofarello (To) Italy

Social

tech:art s.r.l P.IVA IT08417380014  |  Sede legale: C.so Galileo Ferraris, 10121 Torino

Copyright 2018 tech:art All Rights Reserved   |  Cookie policy