Brand e identità visiva, lo speech di tech:art al Brand Talks di Forestae

Siamo andati a raccontare la nostra durante l’evento organizzato da Forestae da Toolbox a Torino, insieme agli esperti di Interpatent e alla case history di uno dei brand con l’identità aziendale più forte della città.

Quando ci si mette, Torino è un nido di eventi culturali e settoriali incredibile, un hub di incontri nei punti più caldi della città. Uno di questi è Toolboox, il coworking che raccoglie il meglio degli appuntamenti legati al mondo della comunicazione: a giugno 2019 anche noi di tech:art abbiamo preso parte a Brand Talks, la rassegna organizzato da Forestae sul tema dell’identità di marca e del retail. Brand Talks ha aperto il dibattito su storie e best practice su come si promuove e si conserva l’anima di brand e punto vendita dal punto di vista visivo: noi di tech:art insieme a Interpatent, che ad oggi tra i più importanti Studi italiani di consulenza in proprietà intellettuale e al brand Girarrosti del Gruppo Santa Rita abbiamo detto la nostra su come un prodotto può essere riconoscibile senza mai perdere di vista il proprio percorso.

L’intervento di Francesco Aceto a Brand Talks

Nel suo intervento Francesco Aceto del team Business Development di tech:art ha spiegato cosa si nasconde dietro le dinamiche promozionali che si mettono in atto in un punto vendita: ormai non basta attirare le persone con visual accattivanti e packaging innovativi per convincerle ad acquistare ma sempre di più la scelta passa per vie emozionali e tecnologiche che non possono essere ignorate da chi lavora nel settore.

Parola chiave: innovare. Solo innovando garantisci all’azienda crescita, profittabilità e margine di successo nei periodi più duri.

Francesco Aceto, Business Development tech:art

L’intervento del nostro Francesco spiega come si mescolano queste esigenze, come si costruisce la brand identity attraverso progetti che si declinano su più livelli, dalla prototipazione al pack fino al passaggio nel punto vendita.

La creatività non è costituita dall’idea in sé ma dal modo in cui il negozio è stato pensato e arredato

Alberto Furno, European Trademark Attorney Interpatent

Al Brand Talks però non eravamo gli unici a dire la nostra su identità visiva e di brand: Giuliana Coluzzi e Micaela Grosso del Gruppo Santa Rita, realtà che a Torino non solo ha costruito un’immagine riconoscibile ma anche una rete di retail che funziona, hanno raccontato cosa si nasconde dietro un progetto di successo come il loro che in 55 anni ha visto esplodere il marchio in 22 punti vendita sparsi per il territorio.

Il potere dell’immagine di un brand parte dalla necessità di costruire un’identità aziendale che concilia il passato, punto di forza dell’azienda, il presente e il suo futuro.

Micaela Grosso, Ufficio Stampa Gruppo Santa Rita

Interpatent, dall’alto della sua esperienza nello studio di casi sulla proprietà intellettuale ha invece offerto un punto di vista giuridico e legale su come si preserva il layout dei negozi quando un’idea creativa viene minacciata da un altro progetto.

Forestae ha incrociato le sue competenze in digital e comunicazione visiva per presentare una nuova idea di brand identity, che prende spunti dal passato e dai trend che hanno fatto grande il settore negli anni ’80 e li mescola alle aspettative del cliente di oggi.

L’identità di brand non è altro che la somma delle percezioni che gli acquirenti hanno di lui.

Simone Paoli, Art Director Forestae

Cosa ci rimane di questa esperienza al Brand Talks insieme a queste 3 grandi realtà torinesi? Due parole chiave, innovazione e tradizione: un modo per guardare al passato ma anche di strutturare un futuro che mette al centro l’identità visiva del brand senza dimenticare da dove è partito.

logo_footer

Contatti

  • Via Massimo d'Antona 17/1
    10028 Trofarello (To) Italy

Social

tech:art s.r.l P.IVA IT08417380014  |  Sede legale: C.so Galileo Ferraris, 10121 Torino

Copyright 2018 tech:art All Rights Reserved   |  Cookie policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: