WOWLAB-DISTANZE-CONDIVISE-COVER-LOW

Combattiamo il Coronavirus a colpi di creatività e di arte!

wowlab4u e tech:art, leader nel settore della stampa digitale, hanno deciso di promuovere una raccolta fondi in favore del Dipartimento della Protezione Civile, che da giorni si impegna nella lotta contro il Coronavirus. 

Oggi facciamo appello alla tua generosità: solo così potremo supportare il Dipartimento della Protezione Civile nell’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di apparecchiature mediche come ventilatori polmonari e monitor per i reparti di terapia intensiva.

La parola d’ordine è creatività: noi italiani a metterla in moto d’altronde siamo bravissimi. Essere creativi, specialmente in periodi difficili come quello che stiamo vivendo, è un super potere da non sottovalutare: fa sentire meno soli, consola, rallegra.

Per questa ragione abbiamo pensato di coinvolgere le migliori menti creative del paese per invitarli a creare qualcosa per il progetto, a fin di bene. 

Quello che ti chiediamo è una donazione, con la quale potrai sostenere il Dipartimento della Protezione Civile e ricevere un prezioso volume da collezione, realizzato in esclusiva da wowlab4u e tech:art, che racconta l’emergenza attraverso l’arte.

Le opere raccolte all’interno di questo volume sono state realizzate da designer, illustratori, scrittori e fotografi che hanno rappresentato attraverso la propria arte il Coronavirus e le difficili settimane che tutti noi stiamo vivendo.

Il progetto è realizzato da wowlab4u e tech:art in collaborazione con HP e Fedrigoni a esclusivo sostegno del Dipartimento della Protezione Civile.

Le donazioni serviranno a supportare la Protezione Civile nell’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di apparecchiature mediche come ventilatori polmonari e monitor per i reparti di terapia intensiva.

Il progetto è stato ufficialmente autorizzato dal Dipartimento della Protezione Civile


Sei un designer, illustratore, uno scrittore o un fotografo? wowlab4u e tech:art, leader nel settore della stampa digitale in Italia, stanno cercando proprio te.

Stiamo vivendo un periodo duro e siamo certi che anche tu, come noi, ti sentirai un po’ spaesato dalla situazione legata all’epidemia di Covid-19 in Italia. Sappiamo anche che ti sei chiesto cosa può fare un artista in una situazione come questa: secondo noi aiutare a sconfiggere il virus con la propria arte è una delle idee vincenti!

Inviaci un tuo scritto, un tuo disegno , un’ illustrazione, un tuo scatto o un tuo articolo che abbia come tema il Coronavirus visto da te.

Può raccontare come sono cambiati la tua quotidianità e il rapporto con te stesso/a e con i tuoi cari, oppure quali cambiamenti immagini (o speri) che questa crisi indurrà nella società e nel singolo e quali abitudini vorresti portarti dietro da questo periodo. Insomma, raccontaci, attraverso la tua arte, cosa hanno significato per te queste ultime settimane.

Le opere dovranno essere inviate entro giovedì 30 aprile 2020 esclusivamente all’indirizzo mail contest@wowlab4u.com


I lavori in linea con il brief verranno pubblicati – con i relativi credits – in un prezioso volume da collezione, che wowlab4u e tech:art regaleranno a tutti coloro che effettueranno una donazione in favore del Dipartimento della Protezione Civile su gofundme.com

I diritti delle opere ricevute resteranno di proprietà del singolo artista e verranno utilizzate da wowlab4u, tech:art, Fedrigoni e HP  esclusivamente per la realizzazione e promozione dell’opera legata alla raccolta fondi. 

in collaborazione e con il supporto di:

POSITIVE_thinking_covid19

Che periodo in salita, ma insieme arriveremo in cima

Quello che stiamo attraversando è un periodo storico, economico e personale molto difficile: anche noi di tech:art stiamo vivendo tutte le fasi più complicate dell’emergenza COVID19. Siamo persone, non numeri e per questo ci sentiamo di poter dire: siamo con voi. Con una metafora che piacerà a chi adora la montagna e non vede l’ora di poterla riabbracciare.

Un’avventura a tutto gusto con Gran Sicily

Oggi vi raccontiamo della nostra collaborazione con Gran Sicily, un’azienda che ha fatto del gusto e delle cose buone una ragione di vita. Perché se è vero che “La nostra vita è un sogno fatto in Sicilia” come diceva Sciascia, allora questo sogno merita di essere presentato nel migliore dei modi.

Tra i vari prodotti realizzati da tech:art per Gran Sicily ci sono la vestizione e personalizzazione dei carretti gelato, i totem da esterno e tutto il materiale cartaceo per il punto vendita.
cover_luxepack

Occhi puntati sul Luxe Pack di Monaco, l’evento sul packaging del lusso

Se volete scoprire le tendenze della stagione e le novità del mondo del packaging per il settore lusso questo è l’evento da segnare in agenda.

Dal 30 settembre al primo ottobre 2019 i riflettori sono puntati sul Luxe Pack, una delle fiere più interessanti dell’anno per chi lavora nel settore del packaging design in ambito lusso. Non importa il mercato di riferimento: al Luxe Pack di Monaco, che si tiene al Grimaldi Forum, si parla di pack di gioielli, orologi, profumi, cosmetici, cibo e vini ma dal punto di vista della presentazione del prodotto, perché se è vero che l’abito non fa il monaco di certo è questo il primo modo per attirare l’attenzione di un certo tipo di pubblico.

Speaker di livello internazionale ed esperti di settore saranno chiamati a raccontare in panel e workshop la loro esperienza nel settore wine&spirit, beauty e gioielleria e soprattutto i trend che verranno e che rivoluzionano, anno dopo anno, il mondo del packaging del settore lusso.

Conferenze, eventi e una area espositiva a tutto innovazione fanno il resto: il Luxe Pack per chi opera in questo contesto è davvero il punto di riferimento per scoprire le tendenze del packaging e capire come si evolve la percezione dell’acquirente in un mercato dove spesso non è il prezzo a comandare i flussi di acquisto.

Noi di tech:art sappiamo bene quanto un pack possa fare la differenza e quanto possa cambiare la percezione e l’aspettativa rispetto a un prodotto sia su un punto vendita e dunque in contesto retail che per il lancio di nuove referenze o eventi e per questo seguiremo le news in arrivo da Luxe Pack, una delle fiere di settore più calde dell’autunno.

Maggiori informazioni sull’evento e su come partecipare: https://www.luxepack.com

cover_brand_talks

Brand e identità visiva, lo speech di tech:art al Brand Talks di Forestae

Siamo andati a raccontare la nostra durante l’evento organizzato da Forestae da Toolbox a Torino, insieme agli esperti di Interpatent e alla case history di uno dei brand con l’identità aziendale più forte della città.

Quando ci si mette, Torino è un nido di eventi culturali e settoriali incredibile, un hub di incontri nei punti più caldi della città. Uno di questi è Toolboox, il coworking che raccoglie il meglio degli appuntamenti legati al mondo della comunicazione: a giugno 2019 anche noi di tech:art abbiamo preso parte a Brand Talks, la rassegna organizzato da Forestae sul tema dell’identità di marca e del retail. Brand Talks ha aperto il dibattito su storie e best practice su come si promuove e si conserva l’anima di brand e punto vendita dal punto di vista visivo: noi di tech:art insieme a Interpatent, che ad oggi tra i più importanti Studi italiani di consulenza in proprietà intellettuale e al brand Girarrosti del Gruppo Santa Rita abbiamo detto la nostra su come un prodotto può essere riconoscibile senza mai perdere di vista il proprio percorso.

L’intervento di Francesco Aceto a Brand Talks

Nel suo intervento Francesco Aceto del team Business Development di tech:art ha spiegato cosa si nasconde dietro le dinamiche promozionali che si mettono in atto in un punto vendita: ormai non basta attirare le persone con visual accattivanti e packaging innovativi per convincerle ad acquistare ma sempre di più la scelta passa per vie emozionali e tecnologiche che non possono essere ignorate da chi lavora nel settore.

Parola chiave: innovare. Solo innovando garantisci all’azienda crescita, profittabilità e margine di successo nei periodi più duri.

Francesco Aceto, Business Development tech:art

L’intervento del nostro Francesco spiega come si mescolano queste esigenze, come si costruisce la brand identity attraverso progetti che si declinano su più livelli, dalla prototipazione al pack fino al passaggio nel punto vendita.

La creatività non è costituita dall’idea in sé ma dal modo in cui il negozio è stato pensato e arredato

Alberto Furno, European Trademark Attorney Interpatent

Al Brand Talks però non eravamo gli unici a dire la nostra su identità visiva e di brand: Giuliana Coluzzi e Micaela Grosso del Gruppo Santa Rita, realtà che a Torino non solo ha costruito un’immagine riconoscibile ma anche una rete di retail che funziona, hanno raccontato cosa si nasconde dietro un progetto di successo come il loro che in 55 anni ha visto esplodere il marchio in 22 punti vendita sparsi per il territorio.

Il potere dell’immagine di un brand parte dalla necessità di costruire un’identità aziendale che concilia il passato, punto di forza dell’azienda, il presente e il suo futuro.

Micaela Grosso, Ufficio Stampa Gruppo Santa Rita

Interpatent, dall’alto della sua esperienza nello studio di casi sulla proprietà intellettuale ha invece offerto un punto di vista giuridico e legale su come si preserva il layout dei negozi quando un’idea creativa viene minacciata da un altro progetto.

Forestae ha incrociato le sue competenze in digital e comunicazione visiva per presentare una nuova idea di brand identity, che prende spunti dal passato e dai trend che hanno fatto grande il settore negli anni ’80 e li mescola alle aspettative del cliente di oggi.

L’identità di brand non è altro che la somma delle percezioni che gli acquirenti hanno di lui.

Simone Paoli, Art Director Forestae

Cosa ci rimane di questa esperienza al Brand Talks insieme a queste 3 grandi realtà torinesi? Due parole chiave, innovazione e tradizione: un modo per guardare al passato ma anche di strutturare un futuro che mette al centro l’identità visiva del brand senza dimenticare da dove è partito.

cropped-team_techart.jpg

Creative Quote of the Week #1


Con il talento si vincono le partite, ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati

Michael Jordan

La citazione del giorno ce la offre un campione indiscusso, che di successi e record ne sa qualcosa: non è un collega che lavora nel settore creativo e neanche un manager di un’azienda votata al team building, ma un eroe del basket, ovvero Michael Jordan. Perché abbiamo scelto lui per il capitolo #1 della nostra rubrica sulle parole famose a tema creatività, lavoro di squadra, innovazione che troverete spesso su questo blog? Perché è un ottimo esempio di come queste tre keyword si possano applicare a tutti i settori e stiano bene praticamente a qualsiasi cosa le si associno: sono universali, sono univoche e allo stesso tempo evocative di tanti significati diversi. Le parole sono importanti e quando in sé contengono 3 caratteristiche così ingombranti bisogna tenersele strette e usarle più che si può, nella vita privata e nel lavoro.

Michael Jordan era un campione e verrà ricordato per i suoi salti incredibili sotto canestro, ma lui con le parole che abbiamo scelto per inaugurare questa rubrica vi racconta un’altra storia: senza i compagni di squadra sarebbe riuscito a diventare una leggenda? Senza uno schema, senza l’unione, avrebbe brillato così tanto entrando nel firmamento delle stelle dello sport?

Qui in azienda abbiamo un’idea precisa su cosa voglia dire portarsi a casa i risultati insieme: il nostro campo è la sede operativa, la palla sono macchinari e i materiali, la squadra è il team dei nostri reparti creativi e produttivi e il risultato non sono punti su un tabellone ma la soddisfazione del cliente. Questi 4 elementi possono esistere da soli? Forse sì, ma il risultato non sarebbe lo stesso, magari meno performante, sicuramente diverso da quello a cui siamo abituati. Se lo dice Michael Jordan che di squadre e campionati ne sa qualcosa, bisogna crederci e la metafora della vita quotidiana in un’azienda che si ciba di pane e creatività come la nostra come una partita di basket ci piace perché è vera e perché celebra il team e i suoi super poter e non il singolo, anche se è una specie di leggenda.

logo_footer

Contatti

  • Via Massimo d'Antona 17/1
    10028 Trofarello (To) Italy

Social

tech:art s.r.l P.IVA IT08417380014  |  Sede legale: C.so Galileo Ferraris, 10121 Torino

Copyright 2018 tech:art All Rights Reserved   |  Cookie policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: